ACCADEMIA INTERNAZIONALE CARTAGINE

Cenni Storici

Il Premio Internazionale Cartagine nasce nell’anno 2001 (anno di svolgimento della prima edizione) su iniziativa del sig. Federico Mariano Cudia Lombardo e dell’allora Ministro della Cultura della Tunisia, i quali progettarono di organizzare un “evento” volto a generare un “ponte di cultura” tra le due sponde del mediterraneo, che visto il successo delle prima edizione, fu organizzato anche negli anni successivi.

Nel corso delle prime cinque edizioni del Premio che toccarono le città di Sousse (Tunisia – 2001), Hammamet (Tunisia – 2002), Cartaghena (Spagna – 2003), Rende (Italia – 2004), S. Stefano di Camastra (Italia – 2005), in occasione dell’evento, su iniziativa degli organizzatori, veniva istituita una apposita “Giuria” composta da personalità di adeguato prestigio, che a sua volta provvedeva ad individuare le varie personalità cui conferire il Premio.

In occasione del Premio Cartagine dell’anno 2005 svoltosi a Santo Stefano di Camastra in Sicilia, tra le personalità “premiate” risultò anche il sig. Paolo Pettinari, il quale, in tale occasione, oltre a ricevere il Premio Cartagine per i suoi meriti acquisiti nei campi della sicurezza stradale e della tutela dell’infanzia, ebbe a svolgere anche un ruolo di supporto all’organizzazione (ovviamente non preventivato) per la soluzione di vari imprevisti organizzativi verificatisi, tanto che l’organizzatore del Premio sig. Federico Cudia propose allo stesso di avviare una collaborazione permanente per l’organizzazione del Premio negli anni successivi, anche con il coinvolgimento dell’organizzazione di volontariato dei Corpi Sanitari Internazionali.

Il sig. Pettinari Paolo, in accoglimento dell’invito, vincolò la sua disponibilità alla accettazione della propria proposta di conferire al Premio Cartagine una struttura di supporto idonea allo scopo, mediante l’istituzione di una apposita associazione di volontariato culturale che assunse la denominazione di “Accademia Internazionale Cartagine”.

Nel corso dell’inverno a cavallo tra gli anni 2005 e 2006, quindi, fu sviluppata l’idea di trasformare l’organizzazione approssimativa del Premio in una apposita ed organizzata “Accademia” (esclusiva titolare del “Premio Cartagine”), regolamentata da un apposito Statuto di cui il sig. Pettinari fu esclusivo ed insostituibile estensore.

L’Atto Costitutivo dell’associazione “Accademia Internazionale Cartagine” ed il relativo Statuto sociale furono sottoscritti dai soci fondatori in data 26 luglio 2006.

La neo compagine associativa si cimentò con grande successo nell’organizzazione della 6° edizione del Premio, che si svolse a Trani il 26 agosto 2006 grazie al prezioso sostegno della Regione Puglia per il tramite dell’Assessore Dott.ssa Godelli e dell’Amministrazione Comunale di Trani, oltre alla preziosa e qualificata collaborazione dell’allora Comandante della P.M. di Trani Dott. Antonio Modugno.

Nel corso degli anni successivi la Cerimonia di Premiazione si è svolta nelle Città di Roma (Italia – 2007 e 2008), Verona (Italia 2009), Roma (anno 2010, 2011 e 2012) e nel 2014 presso il Castello della Rancia di Tolentino (MC) con l’egida organizzativa della Unione dei Comuni dei Monti Azzurri (di Leopardiana memoria) nella Provincia di Macerata (Italia – 2014), e numerosissime personalità hanno ricevuto ed accettato il Premio Cartagine, tra le quali, in particolare, citiamo Mario Luzi, Corrado Calabrò, Lucio Dalla, Antonino Zichichi, Antonio Banderas, Jacque Diouf, Kofi Annan, Ennio Morricone, Giulio Andreotti, Maria Grazia Cucinotta, Lino Banfi, Franco Zeffirelli, Sara Simeoni, Nicola Pietrangeli (…e molti altri), come indicati nell’Albo d’Oro del Premio consultabile anche sul sito web dell’Accademia.

Nell’anno 2014 l’Accademia Cartagine ha riorganizzato il complessivo assetto dei propri Organi Sociali, grazie al contributo volontario e gratuito dei numerosi “nuovi membri”, tra i quali, in particolare, citiamo il nuovo Presidente-Rettore dell’Accademia dott. Giampiero Feliciotti, il Presidente dell’Ordine degli Accademici Dott. Enzo Mattani ed il Presidente Emerito Ing. Giuseppe Grassi.

E’ storia dei nostri giorni, invece, l’impegno per l’organizzazione della prossima Cerimonia di Premiazione che vedrà protagoniste ulteriori illustri Personalità.